Bondoli-Campese Store

Tutti i dadi del mondo!

Tutti i dadi del mondo!

Partiamo dalla base! Che cos'è un dado?

Un dado è un tipo di fissaggio in metallo che, nella maggioranza dei casi ha sei lati in quanto più facile da afferrare con l'utensile. Esistono però anche altre tipologie di dadi per altre funzioni.

Di seguito potrai trovare un elenco con quelli che abbiamo nel nostro magazzino:

-Dado esagonale medio: UNI5588/DIN934

Dado esagonale medio Uni5588


Il classico dado esagonale che si può trovare alto, medio o basso.

Il dado medio UNI5588 o DIN934 è il più utilizzato con una vite. La ISO4032 ha introdotto un nuovo standard rendendo il dado medio leggeremente più alto.

Acciai disponibili: classe 8, classe 10, Inox A2, Inox A4

Misure: dal M3 al M52

-Dado esagonale basso: UNI5589/DIN936

Dado basso UNI5589-DIN936


Detto anche controdado, il dado esagonale basso DIN936 ha altezza ridotta. Vengono utilizzati spesso con il dado esagonale medio DIN934 in modo da far si che non si sviti un sistema di fissaggio. Solitamente vengono avvitati per primi e poi si avvita il dado medio contro di essi in modo da bloccare il tutto.

Acciai disponibili: classe 8, classe 10, Inox A2, Inox A4

Misure dall'M5 all'M64.

-Dado esagonale alto: UNI5587/EN ISO 4033

Dado Alto UNI5587 EN ISO 4033


Il dado esagonale alto è particolarmente apprezzato in quelle applicazioni che necessitano di una presa ottimale.

Acciai disponibili: classe 8, classe 10, Inox A2, Inox A4

Misure dall'M3 all'M68

-Dado esagonale autobloccante DIN982 e DIN985

Dado esagonale autobloccante DIN982 e DIN985


I dadi esagonali autobloccanti sono dotati di un anello in nylon
sulla parte alta del dado con un diametro interno leggermente più piccolo
rispetto al diametro della vite. Nel momento in cui viene serrata la vite contro il dado, la funzione dell’inserto in nylon serra il dado per mezzo dell'attrito contro la vite, deformandosi elasticamente sopra la filettatura della vite.

Possono essere alti Din982 o bassi DIN985.

Il dado esagonale autobloccante è progettati per resistere alle vibrazioni e per impedire svitamenti frequenti.

Materiali fornibili: acciaio al carbonio zincato - Inox A2 Inox A4

Misure dall'M3 al M48

-Dado esagonale flangiato UNI 6923

Dado esagonale flangiato UNI 6923


Il dado esagonale flangiato è un dado con una flangia o finta rondella la cui funzione è di ampliare il carico sopra la superficie delle parti metalliche che devono essere serrate. La caratteristica di questa tipologia di dadi riduce le possibilità di danneggiamento alle componenti metalliche impedendo lo svitamento delle filettature. Il lato inferiore della flangia è normalmente liscio ma può essere zigrinato inibendo cosìla rotazione e lo svitamento del dado, preservando dunque la sua forza di tenuta.

Materiali fornibili: acciaio al carbonio zincato - Inox A2 Inox A4

Misure dall'M3 al M48

-Dado esagonale cieco UNI5721

Dado esagonale cieco UNI5721


I dadi esagonali ciechi hanno una calotta posta sulla sommità.

Possono avere vari usi: copertura per barre filettate e tappi per bulloni e più
in generale, qualora sia richiesto anche un’esigenza estetica
particolare.

Quando i dadi esagonali ciechi sono accoppiati con un elemento di fissaggio filettato, caratterizzato da una filettatura esterna maschio, l’estremità a cupola racchiude qualsiasi parte della filettatura in eccesso. In questo modo la filettatura e gli elementi vicini sono protetti dal contatto accidentale.

Materiali: ottone, acciaio e acciaio inossidabile A2 / A4.

-Dadi  esagonali a corona Din 935 e Din 937


Sono usati soprattutto come dadi di sicurezza, al fine di evitare lo svitamento
degli assemblaggi. In particolare i dadi esagonali ad intagli hanno delle scanalature.

DIN 935: dadi esagonali ad intagli alti

DIN 937: dadi esagonali ad intagli bassi

-Dadi ad alette

-Dado di giunzione

Dado di giunzione


Quando parliamo di dadi di giunzione ci riferiamo a dadi esagonali con un corpo esteso interamente filettato. Di solito vengono utilizzati con le barre filettate in per applicazioni quali: dal livellamento, spaziatura, unione di due o più viti o barre.

-Dado in gabbia


I dadi in gabbia sono composti da dadi quadrati a bassa resistenza
racchiusi in una gabbia metallica a molla che può essere inserita in un
foro punzonato. Perchè utilizzare i dadi in gabbia? Per consentire alla gabbia di essere posizionata sul lato inferiore di una componente metallicaper permettere alle viti di serrare il dado dal lato superiore senza la necessità di tenerlo fermo.
Una delle caratteristiche è che i dadi posizionati nella gabbia hanno la possibilità di muoversi leggermente per aiutare l’assemblaggio e il posizionamento della vite.

-Dado esagonale Pal

Dado Palmuttern

I controdadi esagonali elastici palmuttern, detti anche Dadi Pal, sono dadi stampati caratterizzati da un foglio metallico che, agendo come una molla elastica, consente una leggera azione di bloccaggio a prova di vibrazioni.

I Dadi Pal sono progettati per incastrarsi sopra a un normale dado esagonale e bloccarlo in posizione attraverso l’uso di una serie di flange che aderiscono ad esso. Per questa caratteristica sono adatti per applicazioni dove frequenti cambiamenti di carico potrebbero indurre lo svitamento dei normali dadi esagonali.